Grotte di Shapur

$0,00

La grotta di Shapur si trova sui Monti Zagros, nel sud dell’Iran, a circa 6 km dall’antica città di Bishapur. Questa grotta si trova vicino a Kazeroon nella valle di Chogan, che era il luogo del polo, nell’era sasanide.

Nella grotta, sul quarto dei cinque terrazzi, si trova la statua colossale di Shapur I, il secondo sovrano dell’impero sasanide. La statua è stata scolpita da una stalagmite. L’altezza della statua è di 7 m. e le sue spalle sono 2 m. largo, e le sue mani sono 3 m. lungo.

 

 

 

Circa 1400 anni fa, dopo l’invasione dell’Iran da parte degli arabi e il crollo della dinastia dei Sasanidi, questa grande statua fu abbattuta e una parte di una delle sue gambe fu spezzata. Circa 70 anni fa, ancora, alcune parti delle sue braccia erano rotte. La statua era rimasta a terra per circa 14 secoli fino al 1957 quando, su ordine di Shah Mohammad Reza Pahlavi, un gruppo di suoi militari lo sollevò di nuovo in piedi e aggiustò il piede con ferro e cemento. Il progetto di innalzare la statua, costruire le strade da Bishapur all’area e i sentieri della montagna, le scale e le recinzioni di ferro sulla strada per la grotta impiegò sei mesi nel 1957.

La lunghezza dell’ingresso della grotta è di circa 16 m., Con un’altezza inferiore a 8 m. Dietro la statua, nella profondità della grotta, ci sono tre antichi bacini d’acqua. Su entrambi i lati della statua, le pareti rocciose della grotta sono state preparate per i rilievi mediante livellamento, ma i rilievi non sono mai stati realizzati. Si dice che oltre a questa gigantesca statua di Shapur I, la tomba di questo grande uomo sia situata da qualche parte in questa grotta. Un’altra leggenda – secondo la credenza locale – indica che Shapur, essendo sconfitto in una battaglia, si imbatté in questa grotta e fu perso da allora e il suo corpo / resti non sono mai stati recuperati.  

Grotte di Shapur
Rate this
Grotte di Shapur
Rate this